Non ci sono molte cose in cui posso dire di essere un esperto in questo mondo. In effetti, l'elenco ristretto includerebbe l'uccisione accidentale di piante da appartamento e il procrastinare fino a quando non avrò 8 carichi di biancheria da piegare.

Ma ci sono un paio di altre cose in cui sono abbastanza vicino allo status di esperto dopo anni di navigazione: gravidanza e malattie della tiroide. Con circa 5 anni di gravidanza combinati e quasi il doppio degli anni dalla mia diagnosi della tiroide, ho imparato a mie spese come gestirli entrambi … specialmente insieme.

Malattia della tiroide + gravidanza

La gravidanza può essere un momento meraviglioso e gioioso, anche se ha le sue difficoltà.

Ma c'è un altro aspetto della gravidanza che può essere straziante e devastante… ed è l'infertilità e la perdita. Di recente ho condiviso un post sulla malattia della tiroide e la condizione autoimmune spesso responsabile dell'ipotiroidismo, chiamata tiroidite di Hashimoto. Non solo può causare affaticamento debilitante, ansia, perdita di capelli, incapacità di perdere peso e molto altro, ma può anche causare infertilità e gravidanze problematiche.

Questo è qualcosa che la comunità medica convenzionale riconosce, ma non sembrano esserci molte buone risorse per le donne in gravidanza con malattie della tiroide. Durante la gravidanza e il postpartum, i nostri ormoni passano attraverso la suoneria. Questa non è affatto una cosa negativa, ma a causa dell'enorme quantità di cambiamenti ormonali, può innescare una reazione avversa alla tiroide.

Un problema alla tiroide non diagnosticato o non adeguatamente gestito può anche portare a varie complicazioni con la gravidanza e il parto. In effetti, la malattia della tiroide non trattata aumenta le possibilità di parto prematuro, preeclampsia, aborto spontaneo, basso peso alla nascita, anemia e persino natimortalità.

Problemi alla tiroide: cosa cercare

Mi ci sono voluti anni per ottenere una diagnosi corretta e sono incredibilmente grata che i miei figli siano sani e che le mie gravidanze siano andate bene. Ma vorrei anche conoscere i segni e cosa chiedere ai medici di testare.

La malattia della tiroide non è qualcosa con cui scherzare, specialmente prima e durante la gravidanza. Chiunque sospetti una malattia della tiroide dovrebbe sottoporsi al test, preferibilmente prima della gravidanza o il prima possibile. Chiedi di vedere i risultati e assicurati che il medico utilizzi i riferimenti più aggiornati. A seconda della scuola di pensiero del medico, potrebbero utilizzare intervalli di riferimento obsoleti.

5 test di laboratorio da richiedere

Dr. Izabella Wentz, creatrice di La serie di documentari sul segreto della tiroide, raccomanda questi cinque test per aiutare a individuare un potenziale problema alla tiroide:

  1. Ormone stimolante la tiroide (TSH) — Questo è l'ormone ipofisario che misura il livello dell'ormone tiroideo nel sangue. Quando è basso, potrebbe essere un segno che il livello di ormone tiroideo prodotto dalla ghiandola tiroidea è troppo alto. Quando il TSH è troppo alto, potrebbe essere un segno che il livello di ormone tiroideo prodotto dalla ghiandola tiroidea è troppo basso.
  2. T3/T4 gratuito — Misura il livello di ormoni attivi nel sangue.
  3. T3 inverso — Questo aiuterà a determinare se hai ipertiroidismo o ipotiroidismo. Tende ad essere basso nei casi ipotiroidei e alto nei casi ipertiroidei. Il T3 inverso misura la quantità di T4 inattivo nel corpo ed è molto utile per diagnosticare una tiroide ipoattiva.
  4. Anticorpi anti-perossidasi tiroidea/anticorpi anti-tireoglobulina (anticorpi TPO/TG) — Misura gli anticorpi ed è un ottimo test per individuare la condizione che si forma anni prima che si manifesti attraverso il test TSH.
  5. Ecografia della tiroide — Particolarmente consigliato se il medico sospetta una crescita anormale o se si dispone di una condizione nota della tiroide.

Se uno di questi laboratori torna fuori dall'intervallo normale, collaborare con il medico per stabilire alcune migliori pratiche per riportarlo all'interno dell'intervallo normale. A volte questo potrebbe sembrare un farmaco e altre volte richiede interventi sullo stile di vita come dieta, integrazione e rimozione delle tossine dalla tua vita.

Il fattore genetico

Esiste una mutazione genetica nota come mutazione MTHFR che può anche avere un grande impatto sulla gravidanza. Molti medici non hanno familiarità con la ricerca su questo gene e non riconoscono questa mutazione come un rischio… ma lo è!

Innumerevoli donne hanno questa mutazione genetica ed ecco perché vale la pena testare. Ora ci sono persino test a domicilio che verificano questa mutazione.

Folato contro acido folico

Una parte fondamentale della mutazione del gene MTHFR è l'incapacità di metilare correttamente il folato (specialmente nella forma sintetica di acido folico). Quindi, quando l'acido folico entra nel corpo, non viene elaborato e assorbito. Le donne incinte hanno bisogno di 400 mcg di acido folico al giorno perché aiuta a prevenire i difetti alla nascita ed è essenziale per la crescita del bambino. Tuttavia, se sei una donna che ha questa mutazione genetica, non sarai in grado di assorbire correttamente l'acido folico e dovrai assumere la versione reale dell'acido folico chiamata folato.

È una vera tragedia che i bambini non ricevano i giusti nutrienti e ne subiscano le conseguenze semplicemente perché ai medici mancano i segni che dicono che queste mamme devono assumere una forma diversa (la vera forma!) Di acido folico. Personalmente, anche prima di scoprire di avere una mutazione MTHFR, ho scelto un prenatale con una forma naturale di folato… per ogni evenienza.

Quelli con questa mutazione dovrebbero prendere in considerazione la rimozione completa dell'acido folico dalla dieta. È la versione sintetica del folato e tende a nascondersi negli alimenti trasformati e nelle farine arricchite. È meglio optare per alternative più sane come verdure ricche di folati e frutta a basso indice glicemico come le more. Andare senza glutine è un altro ottimo modo per evitare l'acido folico.

Ho grandi opzioni in mio Ricettario di Wellness Mama che tu e la tua famiglia possiate godere.

Infiammazioni della tiroide durante la gravidanza

La forma più comune di ipertiroidismo in gravidanza è il morbo di Graves. Infatti, 1 donna su 1500 sarà colpita durante la gravidanza. Ciò si verifica quando ci sono livelli di hCG molto alti nel corpo.

Secondo l'American Thyroid Association, il tipo più comune di ipotiroidismo è causato dalla malattia autoimmune di Hashimoto. L'ATA afferma: "Circa, il 2,5% delle donne avrà un TSH leggermente elevato superiore a 6 e lo 0,4% avrà un TSH maggiore di 10 durante la gravidanza".

Entrambe queste condizioni possono avere impatti negativi sia sulla mamma che sul bambino, quindi è importante affrontarle. Prendersi cura della propria salute durante la gravidanza è essenziale per entrambi. Se stai attualmente lottando contro l'infertilità o hai sofferto di aborto spontaneo, spera che ci siano misure comprovate che puoi iniziare a intraprendere per migliorare la tua salute e migliorare le tue possibilità di concepimento.

Affrontare i trigger della tiroide

Un grande passo avanti verso la salute della tiroide è semplicemente affrontare i fattori scatenanti che potrebbero causare la fuoriuscita della tiroide.

intestino che perde

L'intestino permeabile, o permeabilità intestinale, si verifica quando il corpo non è in grado di elaborare cibo e sostanze nutritive nel modo giusto. In sostanza, l'intestino perde e il cibo e altri batteri scivolano attraverso le fessure innescando problemi di digestione e assorbimento. Se sei un amante della scienza come me, potresti trovare questo articolo è davvero utile per spiegare la tecnicità della permeabilità intestinale.

Carenze nutrizionali

Questo è grande. A seconda della dieta, è facile essere davvero poveri di alcuni nutrienti essenziali come ferro, magnesio, selenio e vitamina D. I problemi intestinali possono anche ridurre la capacità del corpo di elaborare questi nutrienti in modo efficace.

Se c'è un problema nell'intestino, non importa quanto consumiamo questi integratori o mangiamo cibi ricchi di sostanze nutritive, il corpo non sarà in grado di strapparne tutta la bontà. Questo è particolarmente importante da affrontare durante la gravidanza poiché c'è un aumento della domanda di nutrienti.

Disfunzione surrenale

Lo stress è una componente enorme del benessere generale. La capacità o l'incapacità di gestire lo stress può influire direttamente sulla salute. I nostri corpi rilasciano cortisolo in base alle nostre reazioni alle circostanze e al nostro ambiente. I nostri corpi possono rilasciare troppo o troppo poco in base a ciò di cui pensa di aver bisogno. Quando il cortisolo si asciuga, entriamo uno stato di stanchezza surrenale.

Sintomi come pressione sanguigna bassa, diminuzione del desiderio sessuale, lieve depressione e sensazione sopraffatta o indecisa possono derivare tutti dalla disfunzione surrenale.

Sensibilità alimentare

Ti sei mai sentito gonfio o gonfio dopo aver mangiato? O hai mal di stomaco o hai un'acne anche se hai ben oltre l'adolescenza? Tutti questi sintomi possono indicare che il tuo corpo è sensibile a qualunque cosa tu abbia appena mangiato.

Le sensibilità alimentari come il glutine, i latticini e la soia sono abbastanza comuni, quindi prova a rimuoverle dalla tua dieta e preparati per un enorme miglioramento nel modo in cui ti senti. Il glutine può persino causare una permeabilità intestinale, quindi per coloro che cercano di curare la permeabilità intestinale, eliminare il glutine è un must.

Squilibrio di zucchero nel sangue

Questo va di pari passo con il supporto delle ghiandole surrenali. Quando bilanciamo la glicemia, possiamo ridurre l'ansia e gli anticorpi tiroidei. Il Dr. Wentz consiglia di ridurre i carboidrati raffinati e aumentare i grassi e le proteine ​​buone. Le proteine ​​e i grassi buoni tendono a mantenerti soddisfatto più a lungo e a fornire più energia da assorbire.

Tossicità

Un accumulo tossico è comune anche nelle persone che soffrono di malattie della tiroide. Ci sono alcune cose come l'aria che respiriamo o l'acqua che beviamo che possiamo adottare per migliorare. Forse è il momento di ripulire i vecchi prodotti di bellezza e pulizia pieni di ingredienti dannosi e passare a un modo più naturale di fare le cose. Ecco alcuni piccoli passi da compiere verso questo obiettivo.

infezioni

Le infezioni sottostanti e la crescita eccessiva batterica come la Candida sono importanti da affrontare, soprattutto per coloro che hanno problemi a concepire. Esistono molti prodotti naturali che possono aiutare a sradicare le infezioni intestinali, ma consiglio di seguire un programma ben studiato e di lavorare con un professionista qualificato. Questo è particolarmente importante per coloro che sono attualmente incinta!

Iodio durante la gravidanza?

Nel mondo funzionale della medicina, l'assunzione o meno di iodio è un argomento scottante. Alcune persone dicono che ne hai bisogno per una corretta funzione tiroidea, mentre altri si oppongono fermamente. A seconda di dove vivi nel mondo, potresti non aver bisogno di ulteriori integrazioni.

Durante le prime 10-12 settimane di gestazione, il bambino è completamente dipendente dalla mamma per l'ormone tiroideo. Successivamente, il piccolo ha bisogno di iodio per produrre il proprio ormone. L'Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda 250 µg/die di assunzione giornaliera di iodio, tuttavia, negli Stati Uniti, le nostre diete di solito forniscono abbastanza iodio, quindi consulta il tuo medico per vedere se hai bisogno di un'integrazione aggiuntiva.

Trova un dottore che capisca la tiroide

Questo probabilmente è ovvio, ma trovare un medico che comprenda la malattia della tiroide e come influenza la gravidanza è vitale per il processo di concepimento (per quelli con infertilità) e per tutta la gravidanza. Cerca qualcuno che sia informato sulla tiroide e aperto agli interventi sullo stile di vita insieme ai farmaci necessari, se necessari.

Se c'è una cosa che ho imparato in tutti questi anni passati a gestire insieme la gravidanza e le malattie della tiroide, è questa:

Sei il tuo avvocato e sei l'avvocato del tuo bambino. Se sospetti che ci sia qualcosa che non va, sii la voce di te stesso e di tuo figlio. Fai domande, fai ricerche e non aver paura di difendere te stesso.

Più assistenza per la tiroide (per gravidanza e concepimento)

Passare in rassegna tutte le informazioni sulla tiroide e sulla gravidanza può sembrare un po' opprimente. Non sei solo e voglio condividere una risorsa che avrei voluto avere anni fa. Probabilmente hai sentito parlare di una serie di documentari chiamata Il segreto della tiroide, ma nel caso non l'avessi fatto, ha informazioni dalla dott.ssa Izabella Wentz e da dozzine dei migliori esperti di tiroide. C'è un intero episodio dedicato alla fertilità e alla tiroide, quindi se stai cercando di concepire, sei attualmente incinta o stai lottando con la tiroidite postpartum, questa serie sarà molto utile.

Questo articolo è stato esaminato dal punto di vista medico dal Dr. Shani Muhammad, MD, certificato in medicina di famiglia e pratica da oltre dieci anni. Come sempre, questo non è un consiglio medico personale e ti consigliamo di parlare con il tuo medico o di lavorare con un medico a SteadyMD.

Tu o qualcuno che conosci soffre di infertilità o gravidanze ad alto rischio? Mi piacerebbe sentire i tuoi pensieri nei commenti!